· 

8 Proprietà miracolose dell'Olio d'oliva

Patrizia Colbertaldo  06.45473152

drcolbertaldo@nmhstudi.com

8 Proprietà miracolose dell'olio d'oliva

Olio d'oliva o elisir di lunga vita?

L'olio extra-vergine di oliva è più di un alimento, è un vero e proprio medicinale e andrebbe consumato di più sulle nostre tavole per le sue benefiche proprietà. Scegliete possibilmente un olio extra-vergine di oliva biologico e spremuto a freddo.

Vediamo 8 benefici "miracolosi" dell'olio di oliva.

1.Riduce il rischio di malattie cardiache

Sebbene le ricerche abbiano dimostrato che una dieta ad alto contenuto di grassi può aumentare il rischio di sviluppare malattie degenerative quali cancro e diabete , tra questi grassi non sono compresi alcuni grassi vegetali o animali, tra cui olio d'oliva e Omega 3 derivante dal pesce. L'olio di oliva extra vergine è una fonte di grassi "buona"  in quanto contiene acidi grassi monoinsaturi, che sono anche contenuti in noci e altri semi oleosi anche se in quantità minori.I grassi saturi contenuti invece in carni rosse, latticini interi come formaggio, panna e burro, così come i grassi trasformati sono invece dannosi per la salute.I grassi buoni come quelli contenuti nell'olio di oliva sono invece molto benefici per la salute e riducono i livelli di colesterolo "cattivo", oltre a ridurre la pressione.

 

 

2.Riduce l'infiammazione e il rischio di cancro

Il fitonutriente  oleocantale contenuto nell'olio di oliva  ha effetti chimici simili a quelli dell'ibuprofene, e questo lo rende particolarmente valido nel ridurre l'infiammazione dell'organismo. L' infiammazione può portare a sviluppare molti problemi di salute ed è responsabile di invecchiamento e malattie degenerative quali il cancro. Il consumo di olio extra-vergine di oliva  funziona quindi come protettore nei confronti di queste malattie. Gli studi infatti, hanno dimostrato che l'oleocantale ha effetti antiproliferativi nel carcinoma mammario e nel carcinoma della prostata.

3.E' un potente antiossidante

L'olio extra vergine è ricco di antiossidanti vegetali, in particolare la vitamina E, e i grassi sani contenuti nell'olio di oliva non si ossidano nei nostri corpi a differenza dei grassi saturi.Il consumo di olio d'oliva è pertanto raccomandato anche per rallentare l'invecchiamento del'organismo oltre a ridurre il rischio di sviluppare tumori e malattie cardiache.

4.Riduce la possibilità di sviluppare l'Alzehimer

Sono stati condotti studi che hanno mostrato  che l'oleocantale inibisce la fibrillazione tau. La fibrillizzazione delle proteine tau porta a grovigli neurofibrillari nel cervello che sono intrinsecamente associati a malattie neurodegenerative come la malattia di Alzheimer. Quindi il consumo di olio d'oliva per questa ragione,può prevenire o rallentare le malattie degenerative del cervello, tra cui l'Alzheimer.

5.Riduce il rischio di sviluppare il diabete 2

E' ormai ampiamente dimostrato che la dieta mediterranea, che è ricca di olio d'oliva, frutta , verdura e cereali integrali, e povera di grassi saturi, è la dieta migliore per prevenire anche il diabete, in quanto migliora il controllo della glicemia e la sensibilità all'insulina.Studi recenti hanno dimostrato che questo tipo di dieta, può ridurre il diabete di tipo 2 addirittura del 50% rispetto a una dieta povera di grassi "sani".

6.E' utile per l'osteoporosi

Un elevato consumo di olio d'oliva sembra anche migliorare la mineralizzazione e la calcificazione delle ossa. L'olio extra vergine di oliva aiuta l'assorbimento del calcio e svolge quindi un ruolo importante nella prevenzione dell'osteoporosi.

7.Riduce il rischio di sviluppare l'artrite

Recenti studi hanno dimostrato che chi consuma più olio di oliva ha minori possibilità di sviluppare l'artrite reumatoide.Inoltre, per le proprietà antinfiammatorie dell'oleocantale, l'olio di oliva ha anche la capacità di ridurre il dolore associato all'artrite.

 

8.Riduce il rischio di ictus

Le ricerche più recenti hanno anche dimostrato che chi utilizza più olio d'oliva anche per cucinare ha un rischio molto minore di avere un ictus. Ovviamente ill rischio di ictus è correlato anche alle abitudini di vita, quindi sono da tenere in considerazione altri fattori, quali la dieta in generale, il peso, e l'attività fisica. In ogni caso l'olio extra-vergine di oliva è davvero un elisir di lunga vita e  consiglio di preferirlo a  burro e margarina per le cotture, ma consumatelo sopratutto a crudo per non alterarne le benefiche proprietà.