· 

Sapevi che i cibi fermentati fanno incredibilmente bene alla salute?

I cibi fermentati fanno molto bene alla salute

Ottimi per la salute:I cibi fermentati!

Nella mia pratica naturopatica  vedo molte persone che soffrono di problemi di stomaco. Nei miei studi mi sono specializzata nell'aiutare le persone con sindrome dell'intestino irritabile e altri problemi legati allo stomaco. La medicina naturopatica ritiene  che la salute dell'intestino sia fondamentale per la salute e il benessere generale di tutto l'organismo. La maggior parte del sistema immunitario del nostro corpo è effettivamente custodita nello stomaco e se l'intestino non funziona correttamente possiamo ammalarci.Uno dei modi più efficaci per mantenere uno stomaco sano è quello di consumare cibi fermentati. Funzionano come delle medicine per il nostro organismo e hanno molti benefici per la salute.La medicina naturopatica enfatizza la medicina basata sull'evidenza e il cibo fermentato è stato oggetto di numerose ricerche che hanno dimostrato quanto sia potente per la nostra salute.Vediamo che cosa sono questi cibi e cosa si intende per quel processo chiamato fermentazione.

Che cos'è la fermentazione?

La definizione più elementare di fermentazione è che si tratta della scomposizione chimica di una sostanza da parte di batteri, lieviti o altri microrganismi.

Perchè mangiare cibi fermentati fa bene alla salute?

  • · Il processo di fermentazione su un alimento aiuta effettivamente a scomporre quel cibo e rilasciare vari nutrienti, vitamine e minerali importanti di cui abbiamo bisogno per una salute ottimale. La capacità del nostro stomaco di farlo con cibi crudi non fermentati diminuisce effettivamente con l'età, quindi questo è solo uno dei motivi per cui gli alimenti fermentati sono così importanti per la nostra salute: sono più biodisponibili e ricchi di nutrienti.
  • · I batteri negli alimenti fermentati  aiutano a produrre vitamine e sostanze nutritive essenziali per la nostra salute.
  • · Gli alimenti  fermentati forniscono al nostro corpo un costante apporto di batteri buoni (es. Lactobaccilus), che è fondamentale per aiutare, proteggere il nostro stomaco dai batteri cattivi e stabilire una corretta salute intestinale.

Quali sono i principali cibi fermentati?

Molti cibi che portiamo sulla nostra tavola sono fermentati.Lo sono le olive, lo yogurt, alcuni formaggi, i sottaceti,  il vino, la birra e i crauti solo per citarne alcuni. Tuttavia,  questi alimenti di uso quotidiano, potrebbero non avere i benefici di un alimento fermentato a causa delle sostanze chimiche e dei metodi di pastorizzazione che distruggono tutti i batteri buoni che normalmente si troverebbero in un cibo fermentato prodotto con metodologie diverse e naturali.

Quali sono quelli buoni per la nostra salute?

Anche se i cibi fermentati fanno così bene alla salute, in realtà li mangiamo raramente. Questa affermazione potrebbe confonderti perché probabilmente consumi molti degli alimenti sopra ricordati. Purtroppo, man mano che l'industria alimentare si è sviluppata, si è scoperto che è più economico, meno dispendioso in termini di tempo e migliore per  le aziende, scegliere di conservare gli alimenti con prodotti chimici. Ad esempio, le olive o i sottaceti possono essere prodotti in salamoia senza sale usando una soluzione acida di acido lattico, acido acetico, benzoato di sodio e sorbato di potassio, che è un processo molto diverso dal metodo di fermentazione dell'acido lattico naturale del solo sale .Inoltre i processi industriali come la refrigerazione, la pastorizzazione ad alto calore e il pH acido dell'aceto rallentano o arrestano i processi fermentativi e enzimatici, annullando i benefici per la salute. La pastorizzazione comporta un elevato riscaldamento che uccide batteri negli alimenti, e questo ha fatto si che i comuni cibi fermentati abbiano in realtà ben pochi benefici per la salute, che deriva proprio dalla grande presenza di probiotici (batteri "buoni" e utili per il microbioma intestinale).

Cosa sono i probiotici?

Ormai è scientificamente dimostrato e provato che vi è una connessione tra i batteri che risiedono nel nostro intestino e la nostra salute generale. Gli alimenti fermentati sono ricchi di probiotici o batteri buoni, e una miriade di ricerche ha dimostrato come l'equilibrio ideale di batteri buoni e cattivi nell'ntestino, costituisca la base per un benessere fisico, mentale ed emotivo.

  • · Alimenti fermentati e salute: ecco un riassunto dei benefici per la salute del consumo di cibi fermentati:
  • · Produzione di vitamine: - È stato dimostrato che i batteri nello stomaco producono parte del gruppo B di vitamine (folati, riboflavina e vitamina B12) e vitamina K. Queste vitamine sono estremamente importanti per centinaia di reazioni che avvengono nel nostro corpo. Le vitamine del gruppo B, e la vitamina B12,   aiutano l'organismo a convertire il cibo (carboidrati) in carburante (glucosio), che viene utilizzato per produrre energia. Queste vitamine del gruppo B, aiutano anche l'organismo a utilizzare grassi e proteine. Le vitamine del complesso B sono necessarie per la salute della pelle, dei capelli, degli occhi e del fegato.La Vit. B12 aiuta anche il sistema nervoso a funzionare correttamente ed è particolarmente importante per la memoria.
  • · Eliminano i batteri cattivi - Alcuni ceppi di batteri "cattivi" provocano problemi allo stomaco  causando diarrea o rilasciando tossine e agenti infiammatori che colpiscono le articolazioni e il cervello. Inoltre, una crescita eccessiva di funghi e parassiti compromette la salute dell'intestino e ci fa ammalare spesso disabilitando il corretto assorbimento dei nutrienti dal cibo. Una fornitura costante di batteri buoni da cibi fermentati aiuta invece ad eliminare i batteri cattivi. E questo è particolarmente importante per le persone che fanno frequente ricorso agli antibiotici, poiché uccidono anche i batteri buoni, lasciando spazio a funghi e  batteri cattivi di proliferare.
  • · Miglioramento della funzione immunitaria: circa l'80% del sistema immunitario si trova effettivamente nell'intestino. I probiotici aiutano la produzione di anticorpi, ovvero cellule T killer, che ci aiutano a combattere le infezioni!
  • · Disintossicazione: i cibi fermentati sono tra i migliori chelanti disponibili. I batteri benefici in questi alimenti sono disintossicanti altamente potenti, in grado di estrarre una vasta gamma di tossine e metalli pesanti dal nostro organismo.
  • · Efficacia in termini di costi: l'aggiunta di una piccola quantità di cibo fermentato ad ogni pasto ti darà il miglior rapporto qualità-prezzo. Perché? Perché possono contenere 100 volte più probiotici di un integratore!
  • · Proprietà antinfiammatorie: è stato scoperto che in una certa misura i batteri nel nostro stomaco possono controllare l'infiammazione e lo stress ossidativo. Inoltre, abbiamo menzionato che il processo di fermentazione può aiutare a liberare gli antiossidanti presenti negli alimenti, che altrimenti non sarebbero biodisponibili. Questo porta a una minore infiammazione dell'organismo stesso.
  • · Gli alimenti fermentati nutrono i nostri batteri buoni - Abbiamo anche una nostra scorta di batteri buoni nel nostro stomaco. Gli alimenti fermentati agiscono come "alimenti per batteri" chiamati "prebiotici" per i nostri probiotici. Ad esempio, gli isomalto-oligosaccaridi si trovano negli alimenti fermentati tradizionali (ad esempio miso e salsa di soia) e  hanno un effetto benefico nel promuovere la crescita di batteri buoni quali bifidobatteri e lattobacilli.

La connessione tra batteri e cervello

E' molto importante parlare della connessione tra batteri e cervello perchè  è stato visto che chi soffre di depressione ha spesso anche problemi di stomaco e viceversa.Studi emergenti mostrano che  nei pazienti con depressione la barriera intestinale è di solito compromessa. E ci sono anche  prove che i batteri benefici possono influenzare l'umore o i livelli di energia. Ad esempio, alcuni buoni batteri producono direttamente acido gamma-aminobutirrico (GABA). Il GABA è un amminoacido che agisce come neurotrasmettitore nel sistema nervoso centrale che colpisce il cervello. Inibisce la trasmissione nervosa nel cervello, calmando l'attività nervosa. Come integratore viene venduto e promosso per questi effetti come un tranquillante naturale. I ricercatori sospettano infatti che il GABA possa migliorare l'umore o avere un effetto calmante e rilassante sul sistema nervoso. Ma perchè prendere il GABA se mantenere in equilibrio la flora intestinale anche consumando più cibi fermentati può essere sufficiente?

Apparentemente i batteri nello stomaco hanno un'influenza indiretta sui neurotrasmettitori e sulla produzione di neuropeptidi. (I neuropeptidi sono mediatori importanti sia all'interno del sistema nervoso che tra neuroni e altri tipi di cellule) Studi umani preliminari controllati con placebo hanno dimostrato che i probiotici presi per bocca, possono ridurre l'ansia, diminuire la percezione dello stress e migliorare le prospettive mentali! 

Un altro grande esempio della connessione cerebrale con i batteri è la recente scoperta dei ricercatori che mostra che un buon batterio chiamato Lactobacillus pentosus derivato dal cavolo fermentato (Kimchi) può migliorare il funzionamento mentale, producendo una proteina chiamata BDNF (fattore neurotrofico derivato dal cervello). E bassi livelli di BDNF sono stati associati a depressione, demenza, schizofrenia e disturbo ossessivo compulsivo.Pertanto vi è una diretta connessione tra un intestino sano e una buona salute, salute mentale compresa!

Dove possiamo trovare i cibi fermentati?

Trovare cibi fermentati senza processi chimici è fondamentale se ne vogliamo sperimentare gli effetti benefici sulla nostra salute, per le ragioni che abbiamo visto. Questi cibi si trovano di solito nei negozi che vendono alimenti naturali e nei nei negozi di alimenti biologici, così come anche in supermercati che hanno dei reparti dedicati agli alimenti biologici e naturali.Una buona soluzione può esesre quella di prepararseli da soli.Potrete leggere alcuni libri sull'argomento come "manuale degli Alimenti Fermentati di Michela Trevisan-Edizioni Terranuova,o Noma.La guida alla fermentazione. Tutto comincia dal gusto. di Renè Redzepu e David Zilber, disponibile anche in Kindle.

 

Cominciate a mangiare cibi fermentati!

Spero che questo articolo vi abbia convinti a iniziare ad aggiungere alcuni alimenti fermentati naturali e "vivi" alla vostra dieta quotidiana. Vi garantisco che se lo farete vedrete ben presto gli incredibili effetti benefici di questi alimenti sulla vostra salute!


Scrivi commento

Commenti: 0