· 

Prova ad agire e a pensare positivo!

Importante capire che non è impossibile spezzare cert circoli viziosi e disinnescare rimuginanti e pensieri negativi. occorrono solo gli strumenti per farlo.

Vediamo alcuni suggerimenti che possono esservi di aiuto:

1) Smettere di pensare "Tutto o nulla": tutte le situazioni non sono mai o totalmente bianche o nere, ci sono infatti molte sfumature di colore che dovremmo abituarci a vedere e a riconoscere. 

2) Non saltare subito alle conclusioni - le conclusioni negative di solito hanno poche o nessuna validità a sostenerle. Disinnesca i pensieri negativi che ti portano a conclusioni drammatiche tipo" Mio marito non ancora tornato a casa, sarà sicuramente successo qualcosa di brutto."

3) Il futuro: pensi che le cose finiranno male e di solito accade! Per esempio " Visto che non o avuto un buon voto all'esame non riuscirò a laurearmi" .

4) Controlla le affermazioni dove usi il verbo "dovere". Parole come "dovrei" o devo" possono portare ad ansia estrema e frustrazione,nonché a perdita di autostima oltre ad appesantire la nostra vita.

 

5)Non ragionare emotivamente - Non è che poiché ti senti in un certo modo,le asserzioni che fai siano vere! Esempio: "Mi sento ansioso, sta per succedere qualcosa di grave".

Ci sono moltissimi modelli di pensiero negativi, che riusciamo a fare identificare ai clienti aiutandoli con esercizi pratici a scoprirli e portarli alla loro attenzione.Questo aiuta a razionalizzare le proprie paure ed i propri pensieri negativi, e sradicare le affermazioni negative che si sono depositate ad un livello profondo tanto che non riusciamo più ad accorgercene eppure hanno un'impatto devastante sulla nostra vita.

L'ansia e lo stress purtroppo, se non vengono sradicati finiscono per scaturire in una qualche malattia fisica.

Provocano infiammazioni, rialzo del livello del colesterolo, disturbi digestivi  ma anche articolari, e persino sfociare in malattie auto-immuni. E' incredibile come le tecniche di riduzione dello stress siano efficaci nel migliorare le nostre vite e la nostra salute mentale e fisica.

Allo stesso tempo è anche importante esaminare le cause fisiche ed organiche che possono portare alla depressione, stress o ansie di varia natura, e utilizzare tecniche per trattarle ed eliminarle.

Sindrome dell'ovaio policistico, affaticamento surrenale, privazione del sonno, dieta povera da un punto di vista nutrizionale, squilibri ormonali, eccessivo rilascio di cortisolo, carenze di vitamine e minerali, ( spesso di vitamina D3 e Vitamina B12), carenze di ferro, possono aiutare ad identificare eventuali stati preesistenti che devono essere esaminati per garantire un approccio che sia veramente olistico. 

Iniezioni surrenali, iniezioni di Vitamine del gruppo B ad alte dosi, così come la medicina tradizionale cinese, l'agopuntura, l'omeopatia, i prodotti botanici, gli integratori e la dieta, lavorano tutti insieme per garantire infatti le capacità individuali  di recupero dello stress e riportare la salute ad un livello ottimale. 

Lascia un tuo commento:

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

Scrivi commento

Commenti: 0