· 

Hai un esaurimento nervoso? Scopriamolo insieme

esaurimento nervoso

L'esaurimento nervoso (da super lavoro o da relazioni che si chiudono, separazioni o lutti) è un tipico esaurimento di stress fisiologico caratterizzato da mancanza d'entusiasmo e motivazione, scarso rendimento al lavoro, e la sensazione di essere sopraffatti e incapaci di rispondere alle pressioni costanti. L'esaurimento può portare a sentirsi cinici e pieni di risentimento. Sul lavoro a risentirne maggiormente sono le persone che svolgono professioni di aiuto e che sono impegnate nel sociale, come infermieri, insegnanti, medici, poliziotti, o chi deve occuparsi delle relazioni con i clienti e della loro soddisfazione.
Gli aspetti negativi dell'esaurimento nervoso possono interferire nella vita lavorativa così come nella vita personale e di relazione. In più l'esaurimento può portare ad essere più suscettibili ad ammalarsi e ad avere  ricorrenti episodi influenzali.

Scopri se stai sperimentando un'esaurimento nervoso dai seguenti sintomi:
• Ogni giorno è un brutto giorno
• Lavorare o occuparti della casa ti fa sentire come se stessi sprecando tempo
• Ti senti sempre stanco ed esausto 
• Le responsabilità che devi affrontare sul lavoro ti sembrano insopportabilmente noiose o senti che non ce la puoi fare
• Senti che il tuo lavoro o i tuoi impegni non sono apprezzati

 

L'esaurimento nervoso può richiedere del tempo per essere diagnosticato e compreso. Vediamo i principali sintomi fisici:

• Ti senti costantemente stanco e hai problemi nel sonno ( difficoltà ad addormentarti o risvegli notturni)
• Hai frequenti mal di testa, dolori muscolari, e mal di schiena
• Le tue abitudini alimentari sono cambiate e senti scarso appetito o al contrario tendi a mangiare eccessivamente

L'esaurimento tipico da lavoro può risultare dal non avere chiare aspettative di carriera o dal senso di precarietà.Il lavoro che fai non viene riconosciuto adeguatamente, e senti che non hai la situazione sotto controllo.

Le ricerche in questo ambito ci dicono che avere un lavoro che non ci piace è peggio che non avere affatto un lavoro.

A parte le problematiche sul lavoro, l'esaurimento nervoso può svilupparsi anche da stili di vita che non ci corrispondono Per esempio lavoriamo troppo e non abbiamo sufficiente tempo libero per rilassarsi e recuperare. Oppure abbiamo o sentiamo di avere troppe responsabilità e dobbiamo rispondere alle aspettative pressanti di altre persone sul lavoro o in famiglia. Tutto questo può essere causa di forte stress e conseguente esaurimento. Anche il sonno carente, e la mancanza di supporto sociale, o relazioni insoddisfacenti sono fattori di stress; in più certe persone tendono ad esaurirsi più di altre, e ad avere risposte diverse allo stress. Dipende dalla propria costituzione e/o da una innata predisposizione al pessimismo.

 

Esaurimento nervoso e depressione sono la stessa cosa?
Lo stress può causare sintomi fisici e mentali, La stanchezza è un segno di stress e non necessariamente di malattia. In cosa differisce l'esaurimento nervoso dalla depressione? Alcuni sintomi della depressione e dell'esaurimento sono molto simili.Tra di essi:
• L'estrema stanchezza
• Sentirsi giù
• Ridotte performances nell'attività lavorativa e nella vita di tutti i giorni

Una delle principali differenze tra l'esaurimento nervoso e la depressione, è che nella depressione i sentimenti e pensieri negativi sono generalizzati a tutte le aree della vita. I sintomi tipici della depressione includono una bassa autostima, il sentirsi senza speranza, e bassissimi livelli di energia. E' importante però diagnosticare un'esaurimento nevoso perchè potrebbe sfociare in una depressione. L'infelicità e la depressione che sperimentano coloro che sono "esauriti", mettono inoltre a rischio l'attività lavorativa, le relazioni, e la salute.

Come prevenire l'esaurimento nervoso

Cercate di tagliare tutti gli impegni non strettamente necessari.Imparate a mettere dei "paletti" e a dire di NO. Datevi del tempo per "rallentare", prendetevi una pausa, e ripensate la vostra vita. Se potete fate un piano per ritagliarvi una vacanza ; a volte bastano pochi giorni, anzi le ricerche in questo campo ci dicono che tanti piccoli "stacchi" portano più benefici di un lungo periodo di vacanza.

Cercate di essere presenti ai vostri pensieri e alle azioni che fate, piuttosto che correre da una cosa all'altra. Prendersi il tempo di apprezzare le piccole cose aiuta a riconnettersi  al senso di leggerezza che vi può riportare la gioia e lo "scopo" che vi sembra di avere perduto. 

Cercate un aiuto professionale e un sostegno sociale. Potrete partecipare ad un gruppo e incontrare altre persone con una storia simile alla vostra. Condividere la vostra esperienza, vi farà sentire sollevati, e migliorerà la vostra vita di relazione; inoltre potrete fare nuove amicizie.

Verificate se state facendo qualcosa per allentare lo stress, per esempio imparare delle tecniche di rilassamento, o fare esercizio regolare, mangiare sano ed essere pro-attivi, oltre che imparare ad amministrare saggiamente il vostro tempo e risparmiare  le vostre energie evitando dispersioni inutili.

Mettete fine all'esaurimento nervoso, e siate attivi nel prendervi cura di voi stessi.Chiamateci OGGI e scoprite quale trattamento può essere più indicato per la vostra situazione!

 

Inviaci il tuo commento.*La tua mail non verrà pubblicata.

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti